News

3 dicembre 2020

Wi-Fi pubblico: Grande Fratello. Poche tutele per gli utenti e la loro navigazione.

Wi-fi pubblico come il Grande Fratello. E' il rischio denunciato dal Garante della privacy, che ha esamintato lo schema di Linee guida sul Wi-fi pubblico, elaborate dall'Agenzia per l'Italia Digitale (Agid). Il Provvedimento del Garante ...

Leggi tutto


7 marzo 2020

Privacy: nei bandi di gara clausole rispettose dei dati.

Pec, al primo accesso password da cambiare. Le password di prima assegnazione delle caselle Pec vanno cambiate al primo accesso. E se l'utilizzatore non le cambia spontaneamente, il gestore deve forzare la modifica ...

Leggi tutto


17 gennaio 2020

Il Garante privacy sanziona Eni Gas e Luce per 11,5 milioni. Telemarketing indesiderato e attivazione di contratti non richiesti.

Il Garante per la privacy ha applicato a Eni Gas e Luce (Egl) due sanzioni, per complessivi 11,5 milioni di euro, riguardanti rispettivamente trattamenti illeciti di dati personali nell'ambito di attività promozionali e attivazione di contratti non richiesti ...

Leggi tutto


29 agosto 2019

Misure per la privacy a presidio anche della 231.

Il regolamento generale sulla protezione dei dati (regolamento Ue 2016/679), meglio noto con l'acronimo anglosassone "GPDR", emanato nel 2016 dal Parlamento Europeo e dal Consiglio Ue ed entrato in vigolre nel maggio dello scorso anno, ha introdotto una nuova disciplina in materia di privacy e data protection direttamente applicabile ...

Leggi tutto


21 giugno 2019

L231/2001: 7 anni a Moretti per la strage di Viareggio.

Sette anni per Mauro Moretti, imputato per disastro, omicidio plurimo colposo, lesioni colpose e incendio. Con due novità rispetto alla sentenza di primo grado del Tribunale di Lucca: da una parte il manager è stato condannato non solo come ex amministratore delegato di Rfi, la controllata che gestisce i binari, ma ora anche come ex ad di Fs, cioè la capogruppo che controlla Rfi e Trenitalia ...

Leggi tutto


20 maggio 2019

La privacy entra nell'era-sanzioni Una check list contro i passi falsi.

Il Gdpr nello studio: fine della moratoria sulle sanzioni..

A quasi un anno dal debutto del regolamento europeo - il cosiddetto Gdpr, diventato operativo il 25 maggio 2018 - il tema della privacy ...

Leggi tutto


13 maggio 2019

Hacker superspecializzati: ogni campo ha il suo malware.

Cyber crime: l'hacker si specializza. Settore che vai malware che trovi.

Il punto di partenza? Quasi sempre un messaggio di posta che viene aperto per errore e che dà inizio a tutto ...

Leggi tutto


29 aprile 2019

Privacy, rodaggio agli sgoccioli. Richiamo Gdpr per le imprese.

Dal 20 maggio sanzioni amministrative a pieno regime. Ecco la check list per le imprese.

La privacy è un campo minato. Il 19 maggio 2019 scade il periodo di "prima applicazione", in cui il Garante deve, per legge, mostrare la sua comprensione e, nei limiti del (giuridicamente) possibile ...

Leggi tutto


8 aprile 2019

GDPR finisce la pax privacy.

Al termíne del primo anno dall'entrata in rigore del regolamento UE, il Garante adotterà le sanzioni.

E' passato quasi un anno da quel 25 maggio che «sconvolse» l'Europa. Da quella data, infatti, tutti i paesi membri dell'Unione europea hanno dovuto dare immediata attuazione al Regolamento Ue 2016/679, meglio noto come Gdpr (General data protection regulation), relativo al trattamento e alla libera circolazione dei dati ...

Leggi tutto


3 aprile 2019

L. 231: anche quest'anno ll modello organizzativo può essere finanziato dall'INAIL.

Inail. Per ridurre il numero degli infortuni l'istituto assicurativo opera sia sul fronte degli incentivi, grazie ai 2,2 miliardi finora stanziati dai Bandi Isi, sia premiando le migliori prassi assieme a Confindustria.

Finanziamenti a fondo perduto per incentivare la sicurezza nelle aziende, da un lato, creazione di una cultura d'impresa in tema di salute e sicurezza, premiando e diffondendole prassi migliori, dall'altro. Facendo perno su questa doppia leva l'Inail sta lavorando da anni in materia di prevenzione degli infortuni ...

Leggi tutto


17 ottobre 2018

Il Garante boccia l'e-fattura: troppi dati senza protezione.

Rischiosa la conservazione dei documenti: rivelano le abitudini di consumo.

Bocciatura sonora per la fatturazione elettronica. L'ha pronunciata ieri il Garante della privacy, che nell'impianto messo a punto dall'agenzia delle Entrate e pronto a debuttare il 1° gennaio ha ravvisato "rilevanti criticità" che comportano seri rischi "per i diritti e le le libertà degli interessati" ...

Leggi tutto


17 ottobre 2018

Avere la stampante non in regola con il Gdpr può costare molto caro.

Stampe abbandonate e memorie connesse: a rischio la privacy.

Dopo la scorpacciata di seminari, informative e articoli sul Gdpr che hanno preceduto l'entrata in vigore del Regolamento Generale per la Protezione dei Dati, il tema è caduto un po' nel dimenticatoio ...

Leggi tutto


15 ottobre 2018

Fattura elettronica, l'incognita privacy sulla miniera di dati.

I commercialisti devono proteggere (anche dai furti) le informazioni da trasmettere, in particolare quelle su cloud.

Non dovranno solo preoccuparsi di come attrezzarsi per spedire, a partire dal prossimo primo gennaio, le fatture in via elettronica, ma dovranno anche riflettere sulla protezione dei dati personali contenuti in quei documenti ...

Leggi tutto


9 ottobre 2018

PMI con privacy semplificata.

Registro essenziale per rilevare tutti gli adempimenti.

Il Garante per la protezione dei dati personali ha diffuso ieri il vademecum per uno dei principali adempimenti previsti dal Regolamento Ue 2016/679 (siglato Gdpr), operativo dal 25 maggio 2018. Si tratta del registro del trattamento (articolo 30 del Gdpr), e cioè un censimento ...

Leggi tutto


9 ottobre 2018

Registro dei trattamenti obbligatorio negli studi.

Le Faq del Garante: il vincolo prescinde dal numero dei dipendenti.

Nessuno si senta escluso. Anche quando non esiste un obbligo stretto, è comunque preferibile predisporre il registro delle attività di trattamento, l'adempimento previsto dall'articolo 3o del regolamento europeo sulla privacy. L'indicazione è del Garante della privacy ...

Leggi tutto


6 agosto 2018

Forniture a prova di privacy.

Progettazione e impostazioni: prodotti e servizi a norma.

Forniture in linea con la privacy. I prodotti/servizi forniti a imprese e p.a. devono essere progettati e configurati in base ai principi della privacy fin dalla progettazione («by design») e privacy come impostazione predefinita («by default»). Lo impone il regolamento Ue sulla privacy...

Leggi tutto


6 agosto 2018

Cybersecurity anche per i piccoli.

Le realtà di minori dimensioni sono un bersaglio più facile degli attacchi informatici perché meno attrezzate - Sanzioni durissime per chi non denuncia «l'intrusione».

La protezione dei dati sensibili rimane un tallone d'Achille per gli studi professionali. Sulla portata e sulla numerosità delle violazioni di informazioni personali in questo ambito non si sa molto e di denunce formali per azioni di "data breach" in Italia, a danno degli studi, non c'è traccia ...

Leggi tutto


11 luglio 2018

Privacy, 140 cyberattacchi al giorno.

Denunce di data breach a + 500%.

A maggio gli attacchi informatici hanno toccato la soglia di 140 al giorno e nell'ultimo mese le comunicazioni di data breach al Garante della privacy sono aumentate di oltre il 500%, coinvolgendo, se si considerano le violazioni di dati personali a partire a marzo, oltre 330 mila persone...

Leggi tutto


25 giugno 2018

Combattere i pirati con la nuova Cyber resilienza.

Nello Stivale, a maggio, oltre 4.300 attacchi. Accenture: la protezione non è tutta uguale, deve variare in base al tipo di attività. Come imparare a difendersi con l'aiuto degli hacker «etici». Anche il board coinvolto nei processi di difesa.

Un 2018 con attacchi informatici sempre più mirati e precisi, specie nei confronti di aziende e utenti business. Secondo i dati NetScout Arbor, società del Massachusetts specializzata nel monitoraggio web, nel solo mese di maggio, in Italia, sono stati registrati ...

Leggi tutto


18 giugno 2018

La concorrenza dei dati personali.

I cittadini hanno ora diritto a scaricarli per portarli su altre piattaforme. Soro: «Si apre un mercato: in gioco alternative a Facebook e Google».

Qualche volta, una nuova regola fa sognare come se fosse un discorso visionario. Non sempre questa impressione è il riflesso di una sorta di fascinazione per la politica. Talvolta avviene che una regola sia davvero in grado di svelare la possibilità di uno scenario che si riteneva poco realistico ...

Leggi tutto


18 giugno 2018

Rincorsa alla protezione dati il responsabile può attendere.

Molte aziende non hanno ancora individuato un referente e poche hanno adeguatola modulistica o istituito il registro del trattamento informazioni personali.

Le nostre caselle di posta elettronica in queste settimane traboccano di mail che riportano nell'oggetto l'acroinimo Gdpr (General Data Protection Regulation). In modo da tutelarle. Eppure, la sensazione è che almeno la metà delle imprese italiane non sia ancora in regola ...

Leggi tutto


2 giugno 2018

Privacy, modello per i reclami.

Schema anche per l'istanza al titolare del trattamento.

Pronti da usare il modello di reclamo e il modello di esercizio dei diritti di privacy, aggiornati al Regolamento Ue 2016/679 sulla protezione dei dati personali. Sono stati messi a punto dall'autorità di controllo, presieduta da Antonello Soro, e sono a disposizione ...

Leggi tutto


14 maggio 2018

Alla designazione si arriva con due mosse.

Il primo passo è valutare se la nuova figura serve e il secondo individuare un candidato con competenze adeguate.

La denominazione di responsabile della protezione dei dati - l'equivalente italiano del data protection officer (Dpo) - non è apparsa felice perché può confondere, sia per l'affinità terminologica con l'altra figura del responsabile del trattamento sia per ...

Leggi tutto


14 maggio 2018

Privacy, appello online per i custodi dei dati.

Scatta la procedura: ecco le istruzioni del Garante.

La banca dati dei responsabili della protezione dei dati (Dpo) prende forma. In settimana, infatti, partirà la procedura telematica che consente ai titolari e ai responsabili del trattamento di comunicare al Garante la designazione della nuova figura della privacy ...

Leggi tutto


3 maggio 2018

Privacy, uno spiraglio per le imprese.

Il Garante: nessuna moratoria, ma applicazione pragmatica del regolamento Ue.

Le nuove regole europee sulla privacy diventeranno operative il 25 maggio senza lasciare spazio a proroghe o a una sospensione temporanea delle sanzioni. Si tratta, infatti, di passaggi che tecnicamente non sono possibili e non sono nel potere delle singole Authority della riservatezza. Antonello Soro, presidente dell’Autorità nostrana, su questo punto è lapidario: «Non ci saranno moratorie»...

Leggi tutto